Impariamo insieme la lingua croata!

La scuola di croatistica fiumana, centro per l’apprendimento della lingua croata quale lingua straniera o seconda lingua

Autrice: Željka Macan, PhD

Pubblicato il 15 luglio 2015

 

La Scuola di croatistica fiumana è stata istituita nel 2008 ed opera all’interno del Dipartimento di croatistica della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Fiume. La Scuola svolge il ruolo di Centro per l’apprendimento della lingua croata quale lingua straniera o seconda lingua. I frequentatori della Scuola sono in particolare studenti di lingua croata iscritti presso Università estere, borsisti del Ministero della Scienza, dell’Istruzione e dello Sport della Repubblica di Croazia, borsisti dell’Ufficio governativo croato residenti all’estero, studenti Erasmus, cittadini stranieri e uomini d’affari legati alla Croazia, o semplicemente persone attratte dalle bellezze naturali del territorio croato e di conseguenza della sua lingua...

La Scuola annovera tra i suoi partecipanti allievi provenienti dall’Italia, dall’Austria , dalla Slovenia, ma anche dalla Germania, dalla Repubblica Ceca, Polonia, Repubblica Slovacca, Romania, Bulgaria, Lituania, Ucraina, Francia, Finlandia, Nord e Sud America nonché dall’Australia.

L’insegnamento della lingua croata quale lingua seconda o lingua straniera rappresenta da sempre una sfida per coloro che la insegnano e contemporaneamente costituisce un piacere enorme. È estremamente confortevole poter seguire i progressi degli allievi che prendono parte ai corsi, ma indubbiamente la sfida più grande si concretizza nel trovare la modalità appropriata nell’adattare le lezioni alle esigenze dei frequentanti.

Pertanto presso la Scuola di croatistica fiumana si possono seguire corsi di lingua croata di vario grado e durata, corsi di livello intermedio e avanzato, nonché un modulo completo indirizzato principalmente agli studenti iscritti al corso di Lingua e letteratura croata presso Università all’estero. Le lezioni del modulo vengono ideate in base al grado di conoscenza della lingua croata dei partecipanti (livello elemetare, livello intermedio e livello avanzato in base al Quadro Comune Europeo di Riferimento per Lingue).

A prescindere dal grado di apprendimento i corsi prevedono lezioni ed esercitazioni di lingua come pure corsi di cultura e civiltà croata. Nell’ambito del semestre sono previsti insegnamenti opzionali che permettono agli studenti di allargare le loro conoscenze circa la letteratura croata, la storia, la geografia, la cultura filmica, l’ordinamento giuridico del paese, la storia della lingua e via di seguito. I corsi sono concepiti all’insegna della creatività, della dinamica, della flessibilità e apertura, il tutto condito dal sorriso stampato sui volti dei partecipanti che è indice dell’atmosfera serena che vige all’interno degli stessi.

La Scuola di croatistica di Fiume ha promosso due progetti importanti all’interno del programma Erasmus. Si tratta di corsi intensivi di lingua croata all’interno del Progetto Erasmus e di quello dedicato alla traduzione dei film realizzato in collaborazione con le Università di Graz, Udine e Cracovia. Entrambi hanno portato a risultati davvero ammirevoli e per esempio le pellicole “Koko i duhovi” e i documentari “Pun kufer” e “Veliki dan” hanno avuto le loro traduzioni in lingua tedesca, polacca e italiana. All’interno del progetto è stata realizzata anche l’audiodescrizione dei cartoni animati tratti dai racconti “Priče iz davnina”, opera della scrittrice Ivana Brlić Mažuranić. L’audiodescrizione è stata adibita alle esigenze dei non vedenti. La scuola si è prefissata di continuare nel prossimo con i progetti avviati in precedenza.

La Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Fiume, su iniziativa della Scuola di croatistica fiumana, è diventata partner effettivo della Scuola estiva di Bovec, organizzata dall’Università degli Studi di Klagenfurt. I corsi estivi prevedono l’insegnamento della lingua tedesca, italiana, slovena, croata e del dialetto furlano.

La Scuola di croatistica di Fiume collabora con la sezione Bilingualism Matters@Rijeka e tesse una fitta rete di rapporti con svariate istituzioni ed esperti stranieri e nazionali e si prefigge di promuovere la mobilità e la conoscenza della lingua e cultura croata. Tutte le informazioni relative alla Scuola si possono trovare sul sito web www.ffri.hr/rks e su Facebook.

 Traduzione dalla lingua croata: Corinna Gerbaz-Giuliano, PhD

 

Lo studio della lingua croata come lingua straniera o seconda a Fiume e nei dintorni: descrizione e finalità

Autrice: Željka Macan, PhD

Pubblicato il 6 giugno 2014

 

A Fiume e nel suo circondario il croato viene studiato come lingua seconda e lingua straniera da studenti provenienti dalle università estere, da croati che vivono al di fuori della Repubblica di Croazia, da individui che hanno legami professionali o privati con la Croazia, dagli appassionati del nostro mare, dei viaggi e dello studio delle lingue, da bambini in età scolare e pre-scolare...

Presso il Dipartimento di croatistica della Facoltà di Lettere e Filosofia di Fiume dal 2008 è operante la Scuola croatistica fiumana (Riječka kroatistička škola), centro per l'apprendimento del croato come lingua seconda e straniera. I suoi obiettivi sono la promozione della lingua e della cultura croata in un contesto internazionale, lo sviluppo di forme moderne di insegnamento del croato come lingua seconda e straniera, la realizzazione di manuali per l'insegnamento, l'organizzazione di riunioni, l'avvio di progetti pertinenti al croato come lingua seconda e straniera e la promozione della mobilità. La scuola offre vari corsi il cui contenuto e la cui durata sono commisurati alle esigenze dei partecipanti: le lezioni semestrali (rivolte principalmente agli studenti di croatistica provenienti dalle università estere), il corso intensivo, il corso introduttivo di base, le lezioni individualizzate. Tutti i corsi sono strutturati in base al Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue. Il numero di partecipanti aumenta ogni anno. Viene organizzata anche la Scuola estiva di lingua, cultura e civiltà croata, così come vari altri progetti come, ad esempio, Found in translation (Pronađeno u prijevodu), un progetto internazionale dedicato alla traduzione cinematografica.

Il croato come lingua seconda e straniera è rappresentato anche nel progetto della Scuola elementare Podmurvice a Fiume denominato Integrazione nel sistema scolastico regolare dei gruppi svantaggiati. Per gli studenti delle classi inferiori e superiori della contea Litoraneo-montana nell'ambito di questo progetto, concluso nel febbraio 2015, sono state organizzate delle lezioni di croato come lingua seconda e straniera, con insegnanti che hanno seguito il corso di perfezionamento presso la Scuola croatistica fiumana.

Per gli studenti di mobilità in entrata l'associazione Erasmus Student Network ha organizzato lo studio in tandem del croato come lingua seconda e straniera, cioè l’apprendimento delle lingue in coppia con un parlante madrelingua in un contesto informale. In questa regione operano sia il Consiglio degli studenti dell'Università di Fiume, sia varie associazioni studentesche, con una serie di attività per gli studenti stranieri.

Nell'organizzazione dei corsi di aggiornamento professionale per gli insegnanti di lingua croata nella contea Litoraneo-montana e nella contea Istriana, l'Agenzia per l'educazione e la formazione presta particolare attenzione al croato come lingua seconda e straniera poiché un gran numero di insegnanti vi si trova spesso a contatto. Anche gli studenti del Corso di laurea magistrale in Lingua e letteratura croata (indirizzo educativo) della Facoltà di Lettere e Filosofia di Fiume hanno l'opportunità di approfondire l'apprendimento e l'insegnamento del croato come lingua seconda e straniera a livello teorico e pratico nel corso "Croato come lingua seconda e straniera".

Anche nel caso del croato come lingua seconda e straniera, è evidente che il bilinguismo costituisce un vantaggio. Vorremmo, quindi, familiarizzare il pubblico con questa forma di bilinguismo e presentare il metodo d’insegnamento e di studio del croato come lingua seconda e straniera. Vogliamo anche fornire un sostegno aggiuntivo per l'apprendimento del croato a coloro che non sono parlanti di madrelingua, soprattutto per i bambini delle scuole. Intendiamo incoraggiare anche l'apprendimento informale del croato come lingua seconda e straniera, collegando in tal modo le risorse che sono disponibili per l'apprendimento delle lingue straniere ai madrelingua croati con quelle che vengono offerte ai non madrelingua per imparare la lingua croata.

 

Bilingualism Matters è stato fondato dalla Professoressa Antonella Sorace dell'Università di Edimburgo.

 

Bilingualism Matters@Rijeka è stato istituito nell'ambito del progetto „Advancing the European Multilingual Experience (AThEME)”.

 

Questo progetto è finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Settimo programma quadro per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la dimostrazione con l'accordo di sovvenzione n.  613465.